I riferimenti teorici e metodologici per lo studio della Musicoterapia si rifanno al modello di Rolando Benenzon, Psichiatra e  Musicoterapeuta argentino, per lo studio delle tecniche di Musicoterapia attiva, e al metodo della Musicoterapia Recettiva  Analitica di Niccolò Cattich, Psichiatra e Musicoterapeuta italiano, relativamente allo studio della Musicoterapia passiva o d’ascolto. In entrambi i modelli, centrale è la relazione sonora tra conduttore e gruppo all’interno di uno spazio che diventa  spazio relazionale per perseguire obiettivi legati al miglioramento della qualità della vita degli utenti. Completano la formazione approfondimenti monografici relativi ai principali modelli applicativi della Musicoterapia.

Scarica il Piano di Studi
Scarica il Modulo di Iscrizione